La mia Waterloo!

E’ importante per me scrivere questo articolo.

E’ tanto più importante scriverlo perché è la cronaca di una sconfitta; altrimenti sembra che facciamo i report soltanto per dire quanto siamo forti e fighi. Invece questo post è qui a ricordare a tutti che siamo umani, fragili, manchevoli e anche svogliati, se vittime del ciclo ormonale (no, non quello).

Insomma, ogni Napoleone ha la sua Waterloo, ma il vero tesoro è fare frutto dell’esperienza, immagazzinare e tenere a mente per il futuro.

Ok ok, adesso però la pianto con questo tono melodrammatico e vediamo un po’ in cosa consiste questo tracollo, va.

Ho come sempre cercato di pianificare tutto, sia l’allenamento sia l’alimentazione…

Un po meno del solito… ma con buone basi….
Niente di particolare…. volevo costruire il “substrato” muscolare per iniziare a lavorare “duro” a novembre… con nuovi carichi e nuove “certezze prestazionali”….
per poi buttarti in una gara raw di powerlifting.
Bene…. nuovamente ho “spinto troppo” sull’accelleratore.
6 sedute settimanali di pesi con quasi 3 ore di corso settimanali… mi hanno portato allo stallo… e il corpo si giustamente si ribella….
Sento, adesso, la necessità di interrompere la programmazione, troppo tosta…. e troppo impegnativa in questo periodo.
Peccato che per 2 settimane tutto è andato a gonfie vele… avevo fatto un 240×4 di stacco…. mai fatto così bene…. ed invece ieri la singola con 260 (che per me è un peso abbastanza easy) ci son rimasto sotto…. forse poco grip mentale… forse troppo stress in palestra… forse troppi giramenti di p@lle…. forse poche ore di sonno….
Non so… tanti forse….ma quei 260 mi sembravano 400…..
La schiena è continuamente “dura”…. non recupera…. ne allo squat ne allo stacco…. rendendomi difficile la spinta….
Adesso “stacco” un po con i pesoni e alzo il volume di allenamento cercando di riportare il corpo in una condizione giusta per lavorare duro….
Forse l’aggiunta del corso, un lavoro decisamente di “endurance” ha traumatizzato il SNC facendomi perdere sia recupero sia il feeling con il peso.
Non si può avere tutto è vero…. ma io vorrei migliorare man mano in tutti gli aspetti metabolici… essere molto forte… ma allo stesso tempo molto versatile.
Ora non devo far altro che razionalizzare, accettare ciò che per il mio corpo ha “comunicato” e porre i giusti rimedi.
Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. alekosoul ha detto:

    Ti capisco… mi è successa la stessa cosa poco tempo fa, con lo strappo… nel bene e nel male il corpo è un maestro che prima da il voto e poi insegna la lezione. Sta a noi incamerare i dati esperienziali e le conoscenze di noi stessi, in modo da non ripetere, si spera, gli stessi errori in futuro… anche perché in casi simili le conseguenze sono esponenzialmente peggiori. Citando Beckett: “Ever tried. Ever failed. No matter. Try Again. Fail again. Fail better”.

    Mi piace

    1. ptmatteocresti ha detto:

      Vero… Niente di più vero! Peccato anche se “predico” bene…. Su me stesso cerco sempre di spingere troppo… Poi, non c’è peggio cosa per noi a livello mentale che perdere un peso già consolidato! Grazie del contributo 👍🏻

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...